Gli incendi boschivi e di interfaccia: piano regionale 2021-2025 e vademecum

Published on 8 June 2021 • Ambiente

Per INCENDIO DI INTERFACCIA si intende un incendio che interessa aree di interfaccia urbano-rurale, ossia il luogo dove l'area naturale e quella urbano-rurale si incontrano e interferiscono reciprocamente; tale incendio può avere origine sia in prossimità dell'insediamento urbano-rurale, sia come incendio boschivo che successivamente può interessare, per propagazione, le zone di interfaccia (art. 1 c.2 lett. b L.r. 15/2018)

Negli incendi di interfaccia in particolare sono proprio i residenti ad avere una responsabilità molto grande: che un incendio si trasformi in un disastro o costituisca invece un evento limitato facilmente gestibile dipende da quanto essi stessi si sono preparati. La corretta gestione delle aree verdi intorno alle abitazioni, il modo in cui queste sono progettate e costruite dipende direttamente da chi vi abita.

La certezza che durante l’emergenza esista un “Sistema” in grado di fronteggiare la situazione e che gli operatori sappiano esattamente cosa fare, aiuta moltissimo a ridurre l’inevitabile panico nella popolazione, ma questa situazione si raggiunge solo dopo un lungo e paziente lavoro di formazione ed educazione mirato e specifico: amministratori, studenti, proprietari di seconde case, residenti, agricoltori, imprenditori e chiunque possa essere interessato.

In allegato, è possibile visionare e scaricare un vademecum utile a proteggere la propria abitazione ed ad autovalutarne il livello di esposizione al pericolo di incendio.

Per una consultazione più ampia sul tema invitiamo a prendere visione del Piano regionale Antincendi boschivi 2021-2025.

ALLEGATI PIANO REGIONALE
Attachment format pdf
Download
PIANO REGIONALE
Attachment format pdf
Download
VADEMECUM
Attachment format pdf
Download